Venerdì 3 Dicembre 2021
Banner Header

Il Carnevale

  • Mercoledì, 08 Febbraio 2017 10:14
  • Scritto da 
 

 Ricco di tradizione e di folclore, di personaggi ed usanze tipiche della memoria settimese il Carnevale cittadino da alcuni anni sta conoscendo una ripresa vitale. Tra le caratteristiche del Carnevale sono da mettere in evidenza i personaggi tipici di Settimo, il Gran  Priore e la Bela Lavandera, oltre al tradizionale e originale "Process dla Veja", recuperato e riproposto grazie al Centro Studi Settimesi. Un cenno a parte merita la sfilata di carri allegorici che ha riconquistato l'interesse di un vasto pubblico.

 

 

I PERSONAGGI TIPICI DI SETTIMO

Il "Gran Priore" ricopre il ruolo di "Re" del periodo carnevalesco. Rosso e bianco i colori caratteristici: un lungo mantello, un cappello tricorno alla francese, camicia bianca e pantaloni rossi. Una figura che può essere fatta risalire ai tempi dei Saturnali romani, quando si eleggeva il "Re della Festa" che organizzava i giochi per il popolo nelle piazze.

La "Bela Lavandera", figura femminile tipica di Settimo, fa risalire le sue origini, come dice il nome stesso "Bella Lavandaia", ad una delle attività peculiari del passato della comunità settimese. Si racconta che, a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, era consuetudine vedere ogni lunedì una lunga fila di carri, colmi di biancheria, trainati da cavalli, che si dirigevano verso Torino per portare la biancheria pulita e ritirare quella da consegnare la settimana successiva.

Il "Processo della Vecchia" (Process dla Veja) è un vero e proprio processo che si svolge ai danni di una emblematica donna anziana che simbolicamente incarna i mali e gli avvenimenti poco piacevoli accaduti nel corso dell'anno appena concluso. La "Veja" viene accusata di ogni sorta di fatti, subisce un regolare processo e viene giudicata dal Grande Inquisitore e dalla Sovrana Giuria Popolare che emanano la sentenza, di condanna o di assoluzione. Nel caso di una condanna viene stabilita anche la pena da infliggere alla Veja, che può essere più o meno severa, più o meno rigorosa, a seconda della colpa che le verrà riconosciuta.

Letto 30609 volte Ultima modifica il Lunedì, 09 Marzo 2020 17:18
Altro in questa categoria: Pomeriggi Danzanti »